programma ULTRA festival del 23 settembre 2009

23 settembre 2009 alle 12:48 pm | Pubblicato su cose che accadono, ultra | 1 commento
Tag: , , , , , , , ,

PROGRAMMA 23 SETTEMBRE 2009

Copertina_Pasquiniore 18.00 – nel foyer del Teatro della Pergola, incontro con Intermezzi editore. Daniele Pasquini presenta “Io volevo Ringo Starr”. Introduce Ilaria Giannini. Ultra-Festival della letteratura, in effetti promuove e sostiene l’editoria indipendente del territorio toscano con una serie di iniziative mirate alla diffusione e alla promozione di nuove proposte letterarie. Daniele Pasquini, nello specifico, è uno scrittore ventunenne che Intermezzi ha pubblicato a seguito dell’iniziativa regionale MINIMALIAweb – Racconti fugaci al tempo della rete, volta alla scoperta di nuovi talenti. La scrittrice Ilaria Giannini lo presenta al pubblico fiorentino, in esclusiva.

calandrone_savi_01_LOWOre 19.00 nel Saloncino del Teatro della Pergola, la poetessa Maria Grazia Calandrone e il video-artista e musicista elettronico Stefano Savi Scarponi presentano la suggestiva performance “Senza Bagaglio”. Introduce Francesca Matteoni. “Un piccolo concerto recitato”, viene descritta così la performance, “per una passeggiata nel cuore umano tra l’amour fou dei vivi sui panorami obliqui delle isole e il sorriso bianchissimo dei morti nella loro bianchissima accoglienza. Stanze dove la storia ancora sanguina al centro dello spettacolo-cuore che ha le sue valvole e le sue astrazioni e che la musica infiamma, raffredda, accompagna, ironizza – perché tutto sia sempre più leggero e più prossimo all’estasi, allo sguardo che guarda “quando cadono tutti gli ornamenti”. Maria Grazia Calandrone è una delle certezze della matura poesia italiana. Con questo spettacolo si dimostra anche eccellente lettrice.

vasta 2Ore 21.00 – nel foyer del Teatro della Pergola, incontro e reading con gli scrittori Giorgio Vasta e Filippo Tuena. Presenta Vanni Santoni. Incontro/confronto di grande interesse, tra lo scrittore-rivelazione Giorgio Vasta (già tradotto all’estero per Mondadori e Gallimard) e Filippo Tuena, romanziere, saggista e drammaturgo, penna sui generis della narrativa italiana e Premio Viareggio 2007. Due autori apprezzati, appartenenti a generazioni diverse, per un dibattito sul tema “La crisi italiana: identità e conflitti tra città e provincia”. Presenta lo scrittore toscano del 2008 e autore Feltrinelli Vanni Santoni.

ULTRA Festival della letteratura, in effetti | FIRENZE Anteprima nazionale – dal 23 al 26 settembre 2009 | a cura di Alessandro Raveggi –  contatti Silvia Tesone +393335837354

Daniele Pasquini è nato nel 1988 in provincia di Firenze, dove studia “Media e Giornalismo” presso la facoltà di Scienze Politiche. Collabora come redattore con la rivista fiorentina “Testimonianze”. Il suo primo romanzo, Storia in mi minore, è disponibile sul blog http://www.entropia88.splinder.com assieme ad altri racconti, dialoghi, idee. “Io volevo Ringo Starr fa parte della collana “MINIMALIAweb – Racconti fugaci ai tempi della rete” in collaborazione con Intoscana.it.

Maria Grazia Calandrone (Milano, 1964, vive a Roma) ha pubblicato Pietra di paragone (Tracce, 1998, edizione-premio Nuove Scrittrici), La scimmia randagia (Crocetti, 2003 – premio Pasolini opera prima),Come per mezzo di una briglia ardente (Atelier, 2005) e La macchina responsabile (Crocetti, 2007 – II premio San Giuliano), Illustrazioni in 7 poeti del Premio Montale 1993 (Scheiwiller, 1994) e altre sillogi in antologie di premi e riviste quali “Poesia”, “Nuovi Argomenti”, “Le Fram”, “Gradiva”, “ProFemina” (Republike Srbije, 2008), “Luvina” (Universidad de Guadalajara, México, invierno 2008) e in La realidad en la palabra, a cura di Esteban Nicotra (Editorial Brujas, 2005), Almanacco dello Specchio 2006 (Mondadori, 2006), Caminos del agua (Monte Avila Latinoamericanas, 2008) e una sua riscrittura del persiano Hafez è ospitata in “Il porto di Toledo”. Opere teatrali: Deposizione, per Roberto Corradino, Alla sua ultima musa per Sonia Bergamasco, pubblicata con un’acquaforte di Simonetta Melani (Due Lire, 2007) e Gernika per la compagnia di circuito europeo “Théatre en vol”. È stata fra le interpreti del Desiderio preso per la coda di Picasso per Radio 3 e per la stessa emittente è andato in onda a puntate il suo programma Poesia sulla guerra civile spagnola.

Stefano Savi Scarponi (Roma, 1962) Studia pianoforte e contrappunto con Alessandro Albenga, composizione con Mauro Cardi. Frequenta i Ferienkurse fur Neue Musik (1990) dove segue i seminari di Iannis Xenakis, John Cage, Brian Ferneyhough. Per il teatro: Video Inferno performance di Franco Giordano (Festival RomaEuropa 1984); Il pericolo della felicità (1986), No (1987) per la compagnia di Vita Accardi. Dal 1989 scrive numerosi pezzi da camera rappresentati in festival di musica contemporanea: Festival Internazionale della Musica Antica, Urbino; Progetto musica, Acquario romano; Latina Musica Oggi; Musica&Musica, Roma; Festival delle Colline, Prato. Dal 1994 scrive pezzi per la danza, per la compagnia di Lucia Latour (Ultramarine) e per la compagnia Sistemi Dinamici Altamente Instabili, con la quale collabora intensamente ancora oggi. Nel 1995 scrive il libretto dell’opera Nessuna Coincidenza pubblicata da Ricordi.

Giorgio Vasta (Palermo, 1970) vive e lavora a Torino. Ha pubblicato il romanzo Il tempo materiale (minimum fax 2008, di prossima pubblicazione in Francia presso Gallimard e in Germania presso DVA) e ha partecipato con i suoi racconti alle antologie Best off, Voi siete qui (minimum fax 2006, 2007) e I persecutori (Transeuropa 2007). Ha inoltre curato le antologie Deandreide, Niente resterà pulito, Ho visto cose (BUR 2006, 2007, 2008) e Anteprima nazionale. Nove visioni del nostro futuro invisibile (minimum fax 2009).

Filippo Tuena Romano, classe 1953. Scrittore, saggista e autore teatrale, Filippo Tuena ha pubblicato diversi libri e solo di recente si è dedicato anche alla scrittura in versi. Ha esordito nella narrativa con Lo sguardo della paura (Leonardo, 1991), con cui ha vinto il Premio Bagutta Opera Prima. Ha proseguito nella narrativa con Il volo dell’occasione (Longanesi, 1994); Il Diavolo a Milano (Ikonos, 1996); Cacciatori di notte (Longanesi 1997); Tutti i sognatori(Fazi 1999) con cui ha vinto il Premio Super Grinzane-Cavour; e due opere sulla figura di Michelangelo Buonarroti: il romanzo La grande ombra (Fazi, 2001); La passione dell’error mio. Il carteggio di Michelangelo (Fazi, 2002). Ha scritto per il teatro Cuori separati (Roma, 1996) e Michelangelo (Asti 2002) e, per la musica di Massimo Nunzi, il libretto de La tempesta (Roma,2003). Per Rizzoli, pubblica Le variazioni Reinach (2005), premio Bagutta nel 2006, e Ultimo Parallelo, nel 2007, Premio Viareggio. Nel 2008 pubblica per Fazi, Michelangelo. La grande ombra.

Annunci

1 commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. […] Guarda Originale:  programma ULTRA festival del 23 settembre 2009 « NOVEVOLT, collana … […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: