Nuove uscite del 2010: Alessio Arena e Fabrizio Venerandi, a giorni in libreria!

21 ottobre 2010 alle 7:04 am | Pubblicato su anticipazioni, Il mio cuore è un mandarino acerbo, L'ultima avventura del Signor Buonaventura | Lascia un commento
Tag: , , , , ,

Arriveranno a giorni in libreria:

La trasfigurazione inedita di un trans, in un mondo al limite fatto di canzonette, nani e carcerati genettiani, scritto come una sceneggiatura che interpreta se stessa, da Alessio Arena, autore rivelazione di questi anni.

L’affresco grottesco del mondo letterario del futuro, in una distopia non troppo distante, inscenato nell’inconfondibile stile “tachicardico” di Fabrizio Venerandi, che mitraglia situazioni fantastoriche sempre più realistiche.

NOVEVOLT è una collana di narrativa, a cura di Enrico Piscitelli e Alessandro Raveggi.

Propone piccoli gioielli di stile, di autori affermati e giovani promesse. Oasi temporanee di libertà: libertà per chi scrive, libertà per chi legge.

Batterie per ricaricare il mondo.

Annunci

Anteprima da “L’ultima avventura del Signor Buonaventura” di Fabrizio Venerandi, Novevolt, ottobre 2010

14 ottobre 2010 alle 4:15 pm | Pubblicato su anticipazioni, L'ultima avventura del Signor Buonaventura | 2 commenti
Tag: , , , , ,

Quarta importante uscita di Novevolt per quest’anno, a fine ottobre: “L’ultima avventura del Signor Buonaventura” (Zona/Novevolt, pp. 74, 10 Euro), romanzo breve di un autore sui generis: Fabrizio Venerandi. In questo Novevolt, lo scrittore genovese – che ha già all’attivo un romanzo e alcune raccolte di racconti pubblicati da Di Salvo e Coniglio editore – ci presenta un racconto folle e ironico, tra fantascienza e picaresco, sul mondo letterario italiano, ambientato a Reggio Emilia. Un racconto che farà arrabbiare alcuni, e divertire molti. Ecco un’anteprima.

A un certo punto, siamo in questo posto e io sto bene mi sento proprio bene, ho preso uno sfatto, è il nome dell’aperitivo, era un locale dove si erano inventati più di cento alcolici con dei nomi strani, e io avevo preso uno sfatto e mi sentivo proprio bene, mi aveva preso la testa e mi rendevo conto che a fare due passi sarei caduto, ma stavo bene ridevo come un matto e dicevo ad Antonio che gli volevo bene, cazzo Antonio ti voglio bene, sono felice di vederti, e Antonio faceva un sorrisino mite, Antonio sorrideva mite e guardava Simone, che era il suo amichetto, che era uno davvero fico, di solito gli amici di Antonio sono fichi ma sono dei fottuti isterici, mentre questo era fico, si dava il trucco sotto gli occhi, ma leggero, dato bene, e diceva cose spiritose, muoveva le mani e se le stirava sulle ginocchia come i gatti. Continue Reading Anteprima da “L’ultima avventura del Signor Buonaventura” di Fabrizio Venerandi, Novevolt, ottobre 2010…

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: